(a cura di Antonio J. Muñoz)
.
stelline 4                                                                          munoz shaef
Per almeno due motivi questo volume, pubblicato da Europa Books di Antonio J. Muñoz, ci appare sorprendente.
Innanzi tutto, per l’estrema accuratezza dei dettagli, che fotografano su un orizzonte di 360°, l’intera struttura della polizia tedesca, nelle sue innumerevoli articolazioni: dalle strutture di comando e controllo imperniate sugli uffici di Berlino e relative diramazioni nei territori occupati, fino alle più remote sezioni periferiche; dal network della Sichereitspolizei, a quello dell’Ordnungspolizei; dall’alto comando presso il Ministero degli Interni, alle branche distaccate presso i vari livelli dell’amministrazione civile del Reich. Senza dimenticare gli aspetti economici, legali e quelli legati al personale. Il tutto corredato da numerosi allegati. Per dirla in breve, un’analisi completa e minuziosa, di grande valore storico.
Il secondo aspetto che sorprende, di questo volume di circa 450 pagine in grande formato, è che si tratta in realtà della ristampa del manuale compilato nel Marzo 1945, alla vigilia della caduta del Terzo Reich, dalla sezione G2 dello SHAEF, come supporto di intelligence per le Grandi Unità alleate ancora impegnate nei combattimenti finali: in poche parole, ad operazioni ancora in corso, ma con un livello di precisione e di dettaglio complessivamente elevati, che rivelano fino a quale punto fosse arrivata la penetrazione dell’intelligence anglo-americana nell’elefantiaco sistema poliziesco nazista.
E’ certamente vero che questo volume si sofferma principalmente sull’analisi delle strutture amministrative e territoriali, mentre ai reparti tattici dell’Ordnungspolizei – segnatamente reggimenti e battaglioni – è dedicato solo un allegato di otto pagine (Annexe E) penalizzato da diverse imprecisioni; ma è altrettanto vero che per alcuni anni, dopo la sua ripubblicazione nel 1997, è rimasto – assieme al Tessin – l’unica fonte manualistica non d’archivio, dalla quale poter trarre informazioni sui reparti mobili della Polizia d’Ordine.
Sebbene nello specifico, le ricerche degli ultimi anni abbiano reso obsolete entrambe queste due fonti, nondimeno, nelle sue altre sezioni il manuale dello SHAEF continua a mantenere inalterata la propria validità: e questo, ad oltre 60 anni dalla sua prima pubblicazione, è un dato di fatto, circa la competenza degli analisti del G2 e dell' M.I. 14.
Questa edizione è inoltre completata in appendice, da un pionieristico studio sui reggimenti dell’Ordnungspolizei, compilato da Antonio J. Muñoz, al quale va riconosciuto il merito di aver voluto ripubblicare questo volume, indubitabilmente utile.
In lingua inglese. Consigliato.
.
1997
Axis Europa – Bayside N.Y.
452 pagine
in questo libro vengono menzionati i seguenti battaglioni:
.
Tutti i battaglioni, senza eccezioni, vengono citati in questo libro
.
.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set.

EU Cookie Directive Module Information